Previous | Next

Questa abitazione, inserita all'interno di un immobile costruito negli anni 50 è il risultato dell'unione di due appartamenti contigui.

Si sviluppa su un'ampia metratura illuminata dalle ampie vetrate esposte al verde del parco di via Palestro. Ogni ambiente riceve molta luce naturale godendo così di una particolare profondità delle viste e delle prospettive. Il progetto architettonico è stato coordinato con lo studio impiantistico attraverso un intervento di miglioramento delle prestazioni generali, termiche ed acustiche e di illuminazione, realizzando negli spazi un alto livello di comfort abitativo, preservando e valorizzando le caratteristiche architettoniche. Una casa armoniosa con scelte cromatiche omogenee, caratterizzata da una progettazione integrata tra l'involucro, gli arredi su misura e l'illuminaizone integrata nei controsoffitti e negli arredi.

Progetto e D.L. Arch. Stefano Dedè
In collaborazione Arch. Michele Colpani, Ing. Paolo Zecchini
Progetto strutture Ing. Giulio Roncalli
Progetto termotecnico Ing. Emanuele Faltracco  
Coordinatore P.I. Paolo Pavoni

 


The flat, overlooking the park in via Palestro, was obtained by joining two pre-existing apartents, in order to satisfy the needs of the client. The dimensions of the resulting area allow that each room is lit by natural light and creates profound views and perspectives. Thanks to the joint effort between the architectural and system design, all the mechanical and electrical appliances blend in, creating clean and efficient spaces. The balance in the color scheme, the veriety in the lighting and the refinement in the tecnologies, co-operate to offer the highest degree of comfort.